Buserelin nel trattamento del cancro alla prostata

Cancro alla prostata: nuovi trattamenti mirati

Antispastici con cancro alla prostata

Buserelin è simile ad un ormone rilasciato normalmente dal cervello. Buserelin appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati "analoghi dell'ormone che rilascia l' ormone luteinizzante " LHRH analoghi. Buserelin funziona riducendo la quantità degli ormoni che promuovono la crescita dei tumori della prostata. La prostata è una ghiandola che si trova al disotto della vescica degli uomini. Suprefact spray nasale è indicato negli adulti di sesso maschile per trattare il tumore della prostata.

Segni di una reazione allergica comprendono: arrossamento della pelledifficoltà ad inghiottire, problemi respiratori, gonfiore delle labbradella faccia, della gola, della lingua. Non utilizzi questo medicinale se qualcosa di quanto sopra elencato la riguarda. Se non è sicuro chieda al medico o al farmacista prima di iniziare il trattamento con Suprefact spray nasale.

Buserelin nel trattamento del cancro alla prostata rivolga al medico o al farmacista prima di prendere Suprefact. In particolare informi il medico se:. Si rivolga al medico se ha una qualsiasi delle seguenti condizioni: qualsiasi disturbo del cuore o dei vasi sanguignicompresi problemi del ritmo dei battiti del cuore aritmie o prolungamento intervallo QTo se è in trattamento con farmaci per questi disturbi. Se durante il trattamento con Suprefact, dopo un iniziale miglioramento, la malattia dovesse peggiorare, il medico potrebbe interrompere la terapia.

All'inizio del trattamento potrebbe manifestare dolori e problemi nell' urinare : tali sintomi solitamente scompaiono al proseguimento della terapia. Se assume Suprefact seguendo esattamente le istruzioni del medico o del farmacista vedere paragrafo 3 "Come usare Suprefact"l'assorbimento di buserelin attraverso il naso sarà assicurato anche nel caso in cui lei abbia il raffreddore. Informi il medico o il farmacista se se sta assumendo o ha recentemente assunto qualsiasi altro medicinale.

In particolare informi il medico se sta assumendo. SUPREFACT potrebbe interferire con alcuni medicinali usati per trattare i problemi del ritmo dei battiti del cuore es:chinidina, procainamide, amiodarone e sotalolo o potrebbe aumentare il buserelin nel trattamento del cancro alla prostata di problemi del ritmo dei battiti del cuore quando viene utilizzato con altri farmaci, ad esempio metadone utilizzato per alleviare il dolore e nei programmi di disintossicazione della tossicodipendenzamoxifloxacina un antibioticoantipsicotici utilizzati per gravi malattie mentali.

Se si sospetta tale reazione congestione nasale persistentesi rivolga al medico per valutare l'uso di un altro medicinale o un'altra forma farmaceutica.

Alcuni di questi effetti indesiderati per esempio capogiri possono influenzare negativamente la capacità di concentrazione o la rapidità di reazione. Usi questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista.

La dosa raccomandata è di 1 spruzzata da ripetere nel corso della giornata 6 volte in ciascuna narice, secondo il seguente schema. Il contenuto del flacone è calcolato per il trattamento di 1 settimana alla dose prescritta. Non utilizzi l'eventuale minimo residuo.

Il medico la sottoporrà con regolarità ad esami del sangue per controllare se il medicinale sta funzionando. Potrebbe avere anche mal di testavampate di caloredolori addominaligonfiore edema alle caviglie o alla parte bassa delle gambe, dolore al seno. Per buserelin nel trattamento del cancro alla prostata, potrebbe buserelin nel trattamento del cancro alla prostata di dolore alle ossadebolezza ai muscoli delle gambeproblemi ad urinare, ritenzione di acqua gonfiore del corpo o disordini della coagulazione del sangue nei polmoni trombosi.

Questo medicinale aggiuntivo va continuato per settimane dopo aver usato Suprefact spray nasale. Dopo questo periodo, di norma i livelli di testosterone rientrano nell'intervallo di valori desiderati in risposta al Suprefact spray nasale. In aggiunta potrebbe manifestare vampate di calore, rimpicciolimento dei testicoli atrofia dei testicoli e perdita della potenza sessuale impotenza o del desiderio sessuale libido.

Effetti che riguardano lo stomaco e l' intestino :. Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista.

Non congelare. Conservi il medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sull'astuccio dopo la scritta Scad. La data di scadenza si riferisce all'ultimo giorno di quel mese. I medicinali non devono essere gettati nell'acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l'ambiente.

Il principio attivo è buserelin acetato 10,5 mg corrispondente a buserelin 10 mg. Gli buserelin nel trattamento del cancro alla prostata componenti sono acido citrico monoidrato, sodio citratosodio clorurobenzalconio cloruro, acqua per preparazioni iniettabili. Contenuto pubblicato a Gennaio Le informazioni presenti possono non risultare essere aggiornate.

Disclaimer e informazioni utili. Principio attivo : buserelin acetato 1,05 mg corrispondente a buserelin 1 mg. Carcinoma della prostata in cui risulti indicata la soppressione della produzione di testosterone. Dopo l'iniezione si rimuove l'ago e si tiene per breve buserelin nel trattamento del cancro alla prostata il batuffolo di cotone sul punto d'iniezione. La singola erogazione di 0,1 mg deve essere ripetuta nel corso della giornata 6 volte, in ciascuna narice, secondo il seguente schema:.

Tumori che si è accertato non essere sensibili alla terapia ormonale oppure dopo orchiectomia. Nei pazienti con metastasi note ad esempio alla colonna vertebrale la terapia aggiuntiva con un antiandrogeno è indispensabile per prevenire complicazioni iniziali come la buserelin nel trattamento del cancro alla prostata dei nervi spinali buserelin nel trattamento del cancro alla prostata la paralisi, dovuti alla transitoria attivazione del tumore e delle sue metastasi vedere anche paragrafo 4.

All'inizio del trattamento i livelli di testosterone aumentano e quindi diminuiscono durante due settimane.

Dopo settimane i livelli di testosterone diminuiscono fino al livello di castrazione. Il successo della terapia con Suprefact spray nasale è strettamente legato al rigoroso rispetto della posologia indicata. Allorché venga somministrato correttamente, l' assorbimento del principio attivo attraverso la mucosa nasale è garantito e non risulta compromesso nemmeno in caso di raffreddore.

Per valutare l'effetto endocrino del Suprefact spray nasale è consigliabile determinare la concentrazione plasmatica di testosterone, che dovrebbe rimanere nel "range" ritenuto da castrazione dal laboratorio. La testosteronemia dovrebbe essere determinata dopo settimane e successivamente ad intervalli di 3 mesi; infatti il "range" terapeutico da castrazione viene raggiunto, al più tardi, dopo 4 settimane.

In caso contrario bisogna verificare il rispetto da parte del paziente dello schema posologico indicato e quindi ripetere, dopo altre settimane, la determinazione della testosteronemia. Se i valori di questa non sono ancora nel "range" da castrazione, bisogna prendere in considerazione forme alternative di terapia. Se la malattia progredisce nonostante il sufficiente abbassamento della testosteronemia, c'è da presumere che il carcinoma della prostata non sia sensibile agli ormoni.

In tal caso non è indicato il proseguimento della terapia con Suprefact spray nasale. Il contenuto del flacone spray è calcolato per il trattamento di una settimana alla posologia prescritta; l'eventuale minimo residuo non deve essere più utilizzato. Vi è un aumentato rischio di episodi di depressione che possono essere anche gravi nei pazienti in trattamento con agonisti del GnRH come burselin.

I pazienti devono essere informati in proposito e trattati adeguatamente se compaiono i sintomi. I pazienti con anamnesi di depressione o di umore depresso devono essere tenuti sotto stretto controllo per individuare precocemente eventuali cambiamenti d'umore che vanno trattati di conseguenza rischio di recidiva o di peggioramento della depressione. Nei pazienti con ipertensione si deve controllare regolarmente la pressione sanguigna rischio di peggioramento dei livelli di pressione sanguigna.

Nei pazienti trattati con GnRH-agonisti si osservano modifiche nella tolleranza al glucosio vedere anche 4. Nei pazienti diabetici si devono controllare regolarmente i livelli di glucosio nel sangue rischio di peggioramento del controllo metabolico. E' necessario prestare particolare attenzione nei pazienti con fattori di rischio addizionali per l'osteoporosi per esempio abuso cronico di alcolfumatoriterapia a lungo termine con anticonvulsivanti o corticosteroidianamnesi familiare di osteoporosi.

Gli studi epidemiologici pubblicati suggeriscono una correlazione tra il trattamento con agonisti dell' ormone di rilascio delle gonadotropine GnRH e aumento del rischio di malattie cardiovascolari quali infarto miocardicomorte cardiaca improvvisa e ictus e di diabete mellito.

Tali rischi devono essere valutati prima di iniziare la terapia e durante il trattamento ed i pazienti devono buserelin nel trattamento del cancro alla prostata monitorati e trattati di conseguenza. I pazienti devono essere valutati per tale rischio e gestiti di conseguenza. Se si sospetta tale reazione congestione nasale persistentedeve essere usato, se possibile, un medicinale per uso nasale senza BAC. Se tali medicinali per uso nasale senza BAC non fossero disponibili, dovrà essere considerata un'altra forma farmaceutica.

Nei pazienti con una storia di prolungamento dell'intervallo QT o con fattori di rischio per il prolungamento dell'intervallo QT e nei pazienti che ricevono medicinali concomitanti che possono prolungare l'intervallo QT vedere paragrafo 4. Alcuni effetti indesiderati come ad esempio i capogiripossono diminuire le capacità di concentrazione e di reazione del paziente e, quindi, costituire un rischio in tutte le situazioni in cui tali capacità siano indispensabili come guidare veicoli e usare macchinari.

Tali reazioni possono essere in gran parte evitate somministrando contemporaneamente un antiandrogeno all'inizio del trattamento con buserelin vedere paragrafo 4. A seguito della soppressione della sintesi degli ormoni sessuali nella maggior parte dei pazienti si manifestano, in aggiunta, vampate di caloreatrofia dei testicoli buserelin nel trattamento del cancro alla prostata perdita della potenza sessuale o della libido.

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo :. Patologie del sistema muscoloscheletrico e del tessuto connettivo :. Il rischio di fratture ossee aumenta con la durata della terapia. Disturbi del metabolismo e della nutrizione :. Tumori benigni, maligni e non specificati cisti e polipi compresi :. Cambiamenti di umore e depressione comune:per trattamenti a lungo termine, non comune: per trattamenti a breve termine.

Agli operatori sanitari è richiesto di segnalare qualsiasi reazione avversa sospetta tramite il sistema nazionale di buserelin nel trattamento del cancro alla prostata all'indirizzowww. Un eventuale sovradosaggio provoca asteniamal di testanervosismo, vampate di calore, capogiri, nausea, dolori addominaliedemi agli arti inferiori, mastodinia. Con la preparazione iniettabile si possono verificare reazioni locali al sito d'iniezione quali dolore, emorragie ed indurimento.

Categoria farmacoterapeutica: Terapia endocrina - Analoghi dell'ormone liberatore delle gonadotropine. Il buserelin è un analogo dell'ormone naturale gonadorelina GnRHdotato di potenza biologica molto aumentata. Dopo somministrazioni ripetute il buserelin inibisce la funzionalità ipofisariaossia la secrezione delle gonadotropine FSH e LH e quella gonadica. Buserelin nel trattamento del cancro alla prostata suo effetto farmacodinamico è attribuibile alla "down regulation" dei recettori LH-RH dell' ipofisi.

Nell'uomo la soppressione del rilascio delle gonadotropine si traduce in una riduzione duratura della sintesi e della secrezione di testosterone. Nella donna l'eliminazione del ciclico rilascio delle gonadotropine inibisce la secrezione degli estrogeni. L'effetto soppressivo del buserelin sulla secrezione di testosterone e degli estrogeni dipende dalla dose giornaliera, dalla frequenza di assunzione e dalla durata del trattamento.

Anche se le concentrazioni di buserelin risultano inferiori ai limiti analitici, il rilascio delle gonadotropine continua per circa altre 3 ore, tempo durante il quale il buserelin rimane ancora legato ai recettori della ipofisi anteriore.

Durante il trattamento a lungo termine con buserelin, mentre viene inibito il rilascio di gonadotropine, non è direttamente influenzata la secrezione degli altri ormoni ipofisari ormone della crescitaprolattinaACTHTSH. La secrezione degli steroidi surrenalici si mantiene invariata. Nel trattamento del carcinoma prostatico il buserelin, relativamente all'inibizione della sintesi di testosterone testicolare, risulta efficace al pari di una orchiectomia.

Rispetto a questa il buserelin offre il vantaggio della reversibilità e di minore stress buserelin nel trattamento del cancro alla prostata per il paziente. Il buserelin è solubile in acqua ; somministrato per via sottocutanea viene assorbito in maniera adeguata.