Il trattamento del cancro della prostata in Germania Costi

La nuova classificazione della gravità del tumore della prostata

A prendere la prostata

Un passaggio storico. Cos'è l'adroterapia. E non la sostituirà, ma, stando ai nuovi Lea, andrà a coprire una fascia di pazienti con tumori resistenti alle radiazioni tradizionali oppure inoperabili perché difficili da raggiungere o circondati da organi o tessuti delicati.

Dieci sono le famiglie tumorali trattabili con l'adroterapia che ha individuato il DPCM, e vanno da alcuni cordomi e condrosarcomi della base del cranio, ai melanomi oculari, a recidive già sottoposte a radioterapia.

Primo, gli adroni sono selettivi: mentre i raggi X, attraversando il corpo da parte a parte, rilasciano energia lungo tutto il percorso, gli adroni per loro stessa natura sono balisticamente più precisi e rilasciano la dose proprio sul bersaglio, il cancro. Gli ioni carbonio sono indicati per tumori radioresistenti, per esempio forme con scarso contenuto di ossigeno, sarcomi, tumori delle ghiandole salivari, glioblastomi, adenocarcinomi del pancreas.

Noi, al CNAO, abbiamo trattato con adroterapia più di 1. Ma si stanno pendendo in considerazione particelle pesanti ancora mai utilizzate in clinica? Lo stiamo sperimentando, come stanno facendo in Germania e in Giappone, e potrebbe essere una prospettiva per i tumori pediatrici, per i quali lo ione carbonio non si utilizza perché troppo pericoloso per i bambini.

Non è per tutti i tumori, i costi sono ancora elevati. Sulla prima abbiamo in letteratura dati sufficienti per utilizzarla, la seconda invece è promettente, perché molto più potente della radioterapia classica e quindi indicata per trattare tumori resistenti alle radioterapie tradizionali, il trattamento del cancro della prostata in Germania Costi ancora in una fase sperimentale. Abbiamo ancora pochi casi trattati, perché viene applicata per ora solo in due centri in Europa.

Ma questo non significa che è sempre meglio la protonterapia della classica radioterapia. Dipende dalla sede dal tumore. Non ha senso invece applicare la protonterapia in sedi dove gli effetti collaterali della terapia a raggi X sarebbero comunque limitati o facilmente risolvibili, a fronte di una spesa molto più bassa: un trattamento con fotoni costa intorno agli il trattamento del cancro della prostata in Germania Costi euro, uno con protoni mila.

Quando il vantaggio non ci sarebbe, oppure lo il trattamento del cancro della prostata in Germania Costi sarebbe minimo o accettabile, è saggio fare i conti con i costi.

Va detto — conclude Russi — che il costo dei sincrotroni per i soli protoni, e ne abbiamo tre in Italia, si sta abbassando e si potrebbe dunque pensare di estendere la protonterapia in tempi relativamente brevi. Oggi su Dal commercio al gas.